Paolo Tocci – Soundeffekte Ep

Claque Extra 017Paolo Tocci, talentuoso dj italiano di Catanzaro, promotore in passato di diversi parties in Calabria, debutta su Claque Musique con il suo Ep Soundeffekte, composto da quattro tracce, che personalmente ho molto apprezzato. Il produttore italiano ora vive in Svizzera e produce musica elettronica circondato dai suggestivi paesaggi del Canton Ticino. La prima traccia, come riporta il suo titolo, 1993, grazie al suo vocal e a dei synth vecchio stile mi rimanda agli anni ’90. Decisamente la traccia che preferisco, 1993 ha un bel groove, giochi di hit hat metallici ma soprattutto un bel giro di basso che si lega a perfezione con la cassa. A completare l’opera, una serie di giochi sonori metallici e robotici che rendono la traccia molto personale e originale. La seconda traccia First flight è davvero una bella intuizione: caratterizzata da un gioco di snare e da un synth semplice, chiaro e ritmico, che fanno letteralmente muovere le gambe, la traccia scorre via piena di groove, intervallata da momenti di piena energia conferita dai ride che entrano e da suoni elettronici che compaiono nei momenti più concitati della traccia. Una traccia che farà scaldare gli animi nel dance floor. Le altre due tracce, The Storyteller e Soundeffekte, da cui il nome dell’Ep, sono altrettanto interessanti, caratterizzate da un bpm più veloce rispetto alle prime due, ma ciò che più mi ha colpito è l’uso originale e personale dei synth che caratterizzano tutte e quattro le tracce. Queste ultime due tracce hanno una bassline più leggera rispetto al giro di basso più presente nel mix delle prime due, ma hanno un bel groove anche loro. Soundeffekte, proprio come riporta il titolo, è caratterizzata da effetti robotici e suoni spaziali che la rendono di un’altra galassia, il groove minimale è la ciliegina sulla torta tra questi giochi sonori elettronici.
Un Ep da gustare e da suonare, un Ep che conferma le qualità di Paolo, che precedentemente era anche uscito con una traccia, Intrigue in Lausanne,  sulla rinomata etichetta Endless di Luca Bacchetti.

di Simone Zamparini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: