Interviews

MUSICA DA GUARDARE #17: 99 Posse

novanta

 

I 99 Posse non hanno bisogno di presentazioni o particolari didascalie, sono stati e sono tuttora un qualcosa di unico all’interno del panorama musicale italiano ed internazionale. Sono gli unici a rappresentare un movimento in cui musica e politica convivono in una armonia incredibilmente sinuosa, con uno stile artistico che sin dai primi lavori ha sempre imposto un carattere altamente innovativo e profondamente rivoluzionario. Ultime frange di una resistenza artistica ormai decimata dalle logiche di mercato. Li abbiamo incontrati al Rising Love di Roma e, con la piacevolissima compagnia di Marco Messina, abbiamo scoperto qualcosa in più su di loro!

 

 

Intervista : Anna Mazzone
Riprese : Antonella Sabatino e Cristian Valeri
Montaggio : Antonella Sabatino
__________________________________________________________________________________________________

INTERVISTA A GIORGIO MONTANINI : QUANDO LA SATIRA, DOPO I SORRISI, INCONTRA LA SUA DIMENSIONE MORALE.

Immagine

Giorgio Montanini è un comico di origini marchigiane, tra i pochissimi esponenti in Italia della stand up comedy. L’ho scoperto per caso ascoltando pochi minuti di un suo sketch a “Nemico Pubblico“, interessantissimo esperimento televisivo che mette insieme monologhi di satira e social test sotto forma di candid camera girati per le strade di Roma. Da allora ho cercato con voracità tutto ciò che di lui girava sul web. La sua satira diretta, priva di qualunque censura o compromesso, offre punti vista alternativi e si contrappone con efficacia a tutte le forme di qualunquismo e banalità con cui il nostro sistema socio-culturale ci ubriaca ogni giorno. Nella confusione generata dai suoi colleghi, con quel fare satira che mistifica informazione e contro-informazione, Montanini si differenzia nel disinteressarsi dell’impatto che le sue parole hanno sul pubblico, pienamente cosciente del fatto che, subito dopo aver superato l’acrimonia iniziale generata da ideologie cosi dirette, sarà comunque riuscito a metterti a pensare. Mettere a nudo le verità è sempre un meccanismo rude, non siamo più capaci di farlo nemmeno con noi stessi ed è proprio in questo clima di realtà distorte e superficiali che persone in grado di offrirti punti di vista nuovi e spiazzanti diventano dannatamente necessarie. Ed in più riescono a farlo strappandoti un sorriso.
Lo abbiamo incontrato durante le registrazioni della nuova stagione di Stand Up Comedy, straordinario format di satira creato insieme agli altri folli del gruppo Satiriasi, per conoscere da vicino la persona che genera il personaggio, rimanendo piacevolmente sorpresi del fatto che non esiste alcun personaggio, esiste Giorgio Montanini e noi avremo bisogno di altri mille come lui.

________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #16: Lamb

Lou Rhodes e AndyBarlow, meglio conosciuti come Lamb, dopo sei album, canzoni indimenticabili ed un breve allontanamento rigenerativo, ritornano con il nuovo disco Backspace Unwind ed un nuovo tour che li porterà in giro per il mondo. Li conosciamo tutti, anche chi crede di non averli mai sentiti, alcune delle loro tracce-icona come Gabriel e Gorecki hanno di certo accompagnato qualche intenso momento delle nostra vita, la magica voce di Lou è sicuramente da qualche parte dentro di noi ed ogni volta che la si sente cantare è come risvegliare porzioni di emotività dimenticate. Li abbiamo incontrati durante il loro concerto di Roma al Qube, scopri cosa ci hanno confidato!

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese : Antonella Sabatino e Cristian Valeri
Montaggio : Daniela Mancinelli
______________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #15: Darshan Jesrani ( Metro Area)

 E’ davvero difficile provare a spiegarvi quanto sia stato emozionante per me ed i ragazzi incontrare Darshan Jesrani, mente e co-fondatore, insieme a Morgan Geist, del magnificente progetto Metro Area. I loro dischi li ho ascoltati e suonati cosi tante volte da rappresentare ormai il mio personale soundtrack per tantissimi ricordi ed emozioni, la loro musica, quel sound disco dall’aria spensierata e vivace si è sempre rivelato la scelta perfetta per musicare momenti e circostanze creando un’atmosfera assolutamente unica. E’ uno di quegli artisti a cui il termine “producer” calza un po’ stretto, le sue ricerche melodiche e il magistrale uso dei migliori sintetizzatori degli anni 70′ l’hanno reso autore di tracce e melodie indimenticabili, che in pochi minuti riescono a farti sentire al centro di epoche lontane.

Lo abbiamo incontrato nella splendida cornice di Villa Torlonia a Roma, all’ora in cui la sua musica rende meglio, al tramonto. Ci ha parlato dei suoi nuovi e vecchi progetti, della sua nuova label Startree, della sua esperienza in Bolier Room e di cosa pensa della situazione attuale della scena musicale internazionale.

Io mi auguro che tutti conoscano ed abbiano almeno una traccia dei Metro Area nelle loro playlist più comuni, come un’arma segreta o un medicinale magico pronto a stravolgere (in meglio naturalmente) il tuo umore con un click.

Stay Tuned!
Stay Inside!

</p>

Riprese: Cristian Valeri
Montaggio: Antonella Sabatino
Music by: Darshan Jesrani

 

_______________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #14: ELISA BEE

Dj, Producer, speaker radiofonica e promoter! E’ Elisa Bee, artista sarda trapiantata stabilmente a Milano, che in poco tempo sta riuscendo a portarsi all’attenzione dei molti grazie a buone dosi di talento, carisma e carica energetica. The Insiders l’hanno incontrata durante la tappa romana del suo tour al fianco dei Bloody Beetroots, un’ottima occasione per conoscere più da vicino un talento made in Italy.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese e Montaggio: Antonella Sabatino & Lorenzo Marzocca
Music by: Elisa Bee

_________________________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #13: SUBB-AN

Subb-an, al secolo Ashique Subhan, è uno di quegli artisti che gli addetti al settore tengono sott’occhio già da un po’, uno di quegli artisti la cui rapida ascesa può esser motivata solo dalla evidente dose di talento che il dj/producer britannico ha saputo dimostrare finora con le sue ultime produzioni e durante le sue perfomance in giro per il mondo. Abbiamo incontrato Subb-an in occasione del suo dj-set al Goa Club di Roma durante la serata No Zoo Revolution, a pochi giorni di distanza dall’uscita del suo nuovo album prevista per la fine di febbraio ed abbiamo colto l’occasione per sapere qualcosa di più su un artista di cui siamo certi si parlerà molto in un futuro non così distante.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese e montaggio: Cristian Valeri
Music by Subb-an:  Say no more – Keep pushing

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #12: PERC

Uno tra i producer capace di apportare un cambiamento nelle radici della techno underground, Perc è riuscito a distinguersi con uno stile molto personale, che unisce un incredibile impulso creativo a una forte e consolidata conoscenza della musica elettronica del passato. Ritmi di lavoro incessanti, una vasta discografia e la sua label hanno contribuito a renderlo protagonista della scena techno mondiale: dopo essersi esibito nei migliori club internazionali Perc è arrivato in Italia ed ha esercitato la sua arte dietro la consolle del Goa Club di Roma durante la serata Anarchy in the Club.

Lo abbiamo incontrato e intervistato per chiacchierare di techno, di remix e per conoscere cosa il producer inglese ha in serbo per il futuro.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese e Montaggio: Antonella Sabatino
Music by: Perc

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #11: GIORGIA ANGIULI

Tra i nomi più promettenti della scena elettronica italiana spicca di certo il nome di Giorgia Angiuli, giovane talento di origini pugliesi già quotatissima sul palcoscenico internazionale grazie alle sue produzioni targate Bpitch Control e le numerosissime perfomance con cui ha attraversato mezza Europa. Molto probabilmente è proprio su quest’asse che è possibile distinguere i punti fermi che motivano questa sua veloce ascesa tra i nomi che contano: produzioni di ottima fattura, suoni giusti ed efficaci e tracce capaci sia di tenere incollata la gente al floor sia di incuriosire importanti producers affascinati dall’idea di cimentarsi in remix o nelle più diverse rivisitazioni. E’ proprio in occasione delle sue prossime releases che le abbiamo chiesto il suo punto di vista su quello che a nostro avviso è il secondo punto forte di quest’artista, la scelta, nata quasi da subito, di offrire “live set”, molto studiati ed eclettici, al posto dei più quadrati “dj-set”.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese: Antonella Sabatino e Alessandro Salzillo
Montaggio: Antonella Sabatino
Music by: Giorgia Angiuli
Traduzione: Lorena Capresecco

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #10: CAROLA PISATURO

Formatasi musicalmente tra Roma e Napoli, Carola Pisaturo inizia la sua carriera di DJ nel 1997, da quel momento ha suonato in tutti i maggiori party e festival europei. Capace con le sue musiche di affrontare percorsi sonori sempre inediti, Carola Pisaturo è un’artista a 360°: già rappresentante italiana della Red Bull Music Academy, vanta la collaborazione con PS1 MoMA di New York, realtà no profit affiliata al MoMA che si occupa della promozione di eventi artistici in luoghi abbandonati e inutilizzati della Grande Mela, il ruolo di talent scout nei confronti di giovani artisti le cui opere vengono utilizzate come cover per le releases della sua label, la Claque Musique (a cui si affianca la versione digitale, la Claque Extra) che accompagna ogni uscita discografica con il motto “Claque Musique Loves Techno & Respects The Planet”. La sua passione per il vinile e il suo trasformismo ritmico l’hanno resa una delle producer italiane più apprezzate nel panorama internazionale, tanto che due colossi come Nike e Smart l’hanno scelta come testimonial. Le sue sono performance dure e romantiche caratterizzate da uno stile inconfondibile che riesce immediatamente ad irradiare qualunque dance floor.
L’abbiamo incontrata e intervistata, ascolta con gli occhi e scopri in esclusiva i progetti e le passioni della paladina dell’elettronica italiana.

di Angela Ametrano

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese e Montaggio: Antonella Sabatino
Music by Carola Pisaturo
Traduzione: Lorena Capresecco

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #9: DIEGO ANGELICO ESCOBAR

Nato 28 anni fa da padre italiano e madre messicana Diego Angelico Escobar intraprende durante gli studi di Architettura un percorso artistico che tocca diverse forme espressive, dalla musica alle arti visive, focalizzato sull’intrinseca relazione tra Spazio e Suono. Ascoltiamo tanta, tantissima musica sappiamo da dove nasce e chi la crea ma vi siete mai chiesti come suona la città in cui vivete? Le voci dei passanti, il rumore dei clacson, il suono pressante delle sirene sono solo alcuni dei toni protagonisti del panorama sonoro metropolitano che abitiamo quotidianamente. Ecco le “note” da cui è partito Diego Angelico Escobar, architetto, musicista e dj, che dopo tre anni di ricerca, campionamento e registrazione dei paesaggio sonoro di Milano forma il progetto musicale Concret insieme al sound designer e producer Teo Q-Pha e al musicista Theo P. Hall dando vita in poco tempo al loro primo disco Play the City #0: un album dalle sonorità elettroniche, deep-house, acid e techno che prende il nome dal cemento che caratterizza lo sviluppo urbano contemporaneo. Diego Angelico Escobar ci racconta la sua ricerca su nuovi paesaggi sonori identificando il suono come l’elemento capace di rimodellare la percezione degli spazi da parte del cittadino-ascoltatore.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese: Giulia Dalla Bona & Diego Angelico Escobar
Regie e Montaggio: Antonella Sabatino
Music by Concret

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #8: PHOOKA

La voglia di trovare nuovi beat lo porta continuamente ad evolvere il suo stile, trasformando ogni suo live in una performance sempre diversa. Con Andrea Sartori è il promotore e creatore del collettivo Homework che propone artisti come Touane, Shaduz e Apes on Tapes. Trasferitosi a Roma, fonda nel 2010 insieme ad altri artisti la Concrete Records, una nuova label che contribuisce in modo creativo ed efficace alla diffusione di un nuovo modo di fare musica elettronica. Francesco Maddalena aka Phooka, uno tra i producer più validi del nostro Paese, si racconta ai The Insiders.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese: Antonella Sabatino
Montaggio: Alessio Iafrate
Music by Phooka

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #7 : TEATRO LO SPAZIO

LSWHR e Electronique ci hanno regalato tre artisti autorevoli della scena elettronica: al Teatro Lo Spazio di Roma Enrico Cosimi – Plant 43– TM404.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese e Montaggio: Antonella Sabatino
Music byPlant43 – Blue Skyways
TM404 – 202 303 303 303 606 606
TM404 – 202 202 303 303 606

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #6 : KiNK

La terza serata targata NO END ha visto alla consolle del Rashomon Club di Roma il genio dell’Est: KiNK. Icona del panorama internazionale, grazie alle sue produzioni e ai remix di altissima qualità, ha stupito ancora una volta il pubblico con gli strumenti da lui attentamente scelti che, utilizzati in maniera veloce e dinamica, hanno trasformato la sua performance live in uno Show unico e interattivo.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Regia e Montaggio: Antonella Sabatino
Riprese: Alessio Iafrate, Antonella Sabatino
Music by KiNK: The Roots of Techno – Apparatus – Existence

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #5 : CATZ ‘N DOGZ

La prima serata targata NO END al Rashomon Club di Roma ci ha regalato il duo eclettico CATZ ‘N DOGZ, dj e producer di etichette come Pets Recording, Dirtybird e Get Physycal. Le loro produzioni e i loro dj set sono una garanzia, sempre all’avanguardia, carichi di qualità e pura innovazione. Protagonisti della scena musicale polacca i CATZ ‘N DOGZ si sono raccontati ai The Insiders.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Riprese: Lorenzo Marzocca
Montaggio: Alessio Iafrate
Music by Catz ‘n Dogz: Professor Nice Love

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #4 : RETINA.IT

Lo scenario è quello suggestivo di Pompei, già noto agli appassionati di musica per uno storico film-concerto dei Pink Floyd. I protagonisti sono Lino Monaco e Nicola Buono, due ragazzi che sin dai loro primi incontri mentre lavoravano come dj nei locali di Napoli, hanno capito di avere un destino in comune e hanno deciso di assecondarlo. Nel ’94 i due suonano nei Qmen, insieme a Rino Cerrone, ma ben presto danno inizio al progetto Retina.it. La loro musica impressiona da subito la rinomata etichetta Hefty Records di Chicago che produce i loro album dal 1998 e nel 2001 pubblica il noto cd Volcano Wave. Un’elettronica minimale che esplora e oltrepassa i confini della musica digitale: il duo napoletano dedica particolare attenzione alla qualità e alla nitidezza di suoni ottenuti utilizzando, spesso, macchine autocostruite o malfunzionanti. Le radici techno sono innegabili, ma sostanzialmente evolute e trasfigurate in ricercati intrecci ritmici rappresentano al momento una discografia che è sicuramente destinata ad arricchirsi di altre perle.  Retina.it discography
La ricerca sonora condotta da Lino e Nicola negli anni, ha portato i Retina.it ad elaborare un suono estremamente personale,caldo,avvolgente,umano.
Stay Tuned!
Stay Inside!

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #3 : BOOSTA

Ecco in esclusiva per The Insiders l’intervista a Davide Dileo aka Boosta, fondatore e membro dei Subsonica, intervistato in occasione del suo dj-set a La Bibliotechina, Roma.

Stay Tuned!
Stay Inside!

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #2 : IL PAGLIAIO RE/OPENING. EXTRA ISTALLAZIONI

Le istallazioni e i performers visti più da vicino!

Stay Tuned!
Stay Inside!

Artists

Overlab: Frammenti di Narciso, Oltre la caduta, La perversione del dittatore
Noidea: Violin and visual – Interaction, Frozen Nature
Inimart: Virtual Bike
Quiet Ensemble: Orienta – E’ qui ora che decido di fermarmi, Orchestra da camera, Natura morta

Music by:
Pois – Table morph
Pois – Flexform
Sumimasen – Beatless
Ynaktera – Omnia Mundis

____________________________________________________________________________________________

MUSICA DA GUARDARE #1 : IL PAGLIAIO RE/OPENING. NEW MEDIA ARTS

In questo primo appuntamento vi presentiamo le riprese e le interviste realizzate durante Il Pagliaio Re/Opening, festival di musiche e culture sperimentali tenutosi lo scorso mese a Roma presso Il Pagliaio.
Un report che abbiamo pensato di suddividere in due episodi, in questo primo vi presenteremo alcuni dei musicisti che hanno preso parte all’evento mentre nel secondo i performers che hanno realizzato le installazioni presenti al festival.

Stay Tuned!
Stay Inside!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: